Il Natale con l'Assistito 2017

Comunità Montana Valle Imagna e Associazione ISOT hanno il piacere di comunicare che per venerdì 15 dicembre 2017 è stata organizzata l'iniziativa "Natale con l'Assistito"; durante la manifestazione, a cura dell'Amministrazione comunale di Rota d'Imagna, avverrà anche la distribuzione dei doni portati da Santa Lucia e si potrà assistere a un fantastico spettacolo di burattini con il grande Daniele Cortesi.
 
Vai alla notizia e scarica tutta la documentazione dalla sezione allegati

Misure di biosicurezza finalizzate a prevenire il rischio di contagio da influenza aviaria negli allevamenti rurali

Si riportano alcune indicazioni importanti trasmesse dal Direttore del Servizio di Sanità Animale dell'ATS Bergamo riguardanti le misure di biosicurezza finalizzate a prevenire il rischio di contagio da influenza aviaria negli allevamenti rurali.

Negli allevamenti avicoli rurali all'aperto le principali misure di biosicurezza da adottare con l'obiettivo di evitare, per quanto possibile, i contatti tra volatili domestici e avifauna selvatica, principale responsabile della diffuzione del virus H5N8, sono le seguenti:

  • allevare il pollame in luoghi delimitati da un'adeguata recinzione
  • proteggere le aree di alimentazione e abbeverata, se ubicate all'aperto, con un'idonea copertura;
  • non utilizzare come acqua di abbeverata acqua proveniente da serbatoi di superficie (stagni, laghetti, altre raccolte superficiali);
  • garantire la presenza di strutture (pollai) in grado di ospitare gli animali al coperto qualora ciò fosse richiesto dall'Autorità Sanitaria

 

Codice arancione rischio incendi boschivi - avviso di criticità regionale

Si comunica che Regione Lombardia ha emesso avviso di criticità regionale CODICE ARANCIONE PER RISCHIO INCENDI BOSCHIVI che si allega.

Comunità Montana Valle Imagna dispone pertanto l’attivazione del servizio di vigilanza sul territorio ad opera delle squadre AIB con orari e modalità da concordare con Referente Operativo della stessa, Sig. Bosc Umberto.

In considerazione della mancanza dei requisiti di sicurezza per l’accensione di fuochi all’aperto in aree boscate/prative/pascolive, sarà cura del personale degli Uffici Tecnici e delle Polizia Locali dei comuni della scrivente, per quanto nelle loro competenze e nello svolgimento della normale attività d’ufficio:

  • Informare compiutamente in merito i cittadini che richiedessero informazioni circa l’accensione dei fuochi cosiddetti di ripulitura, che devono essere evitati in virtù dell’effettivo rischio di propagazione verso incendi boschivi e comunque spenti entro le ore 14,00, o, nel caso di ordinanze sindacali più restrittive, rigorosamente vietati.
  • Segnalare tempestivamente Referente Operativo della Comunità Montana Valle Imagna, Sig. Bosc Umberto, ogni notizia relativa alla presenza di fuochi ALL’APERTO sul territorio comunale.
  • Vigilare nel normale servizio sul territorio da parte delle Polizie Locali per garantire il libero accesso (auto in parcheggio, deposito materiali, …) agli  idranti stradali da parte degli eventuali mezzi di soccorso.

La presente comunicazione vale come formale attivazione dei sistemi comunali di Protezione Civile che vengono posti in stato di preallarme.

Conseguentemente, è possibile l’attivazione dell’Unità di Crisi Locale, in caso di incendi boschivi di particolare gravità, anche in orario festivo (ricorrenza del 1 novembre prossimo) o notturno. Gli uffici facenti parte dell’UCL (Tecnico, Stato Civile/Servv Sociali, Polizia Locale) dovranno mantenere attivo un recapito telefonico H24 per eventuali comunicazioni del Referente Operativo della Comunità Montana Valle Imagna, Sig. Bosc Umberto.